Home » SEO per siti redazionali

SEO per siti redazionali

I motori di ricerca rappresentano una tra le più grandi fonti di traffico per blog e portali web.
Per questo motivo anche le realtà editoriali più affermate e le case editrici più importanti hanno bisogno di confrontarsi con la SEO nei processi redazionali per migliorare la loro presenza online.

Fare SEO per siti editoriali , blog e portali web è una necessità imprescindibile.

La SEO per siti editoriali e blog mira ad allineare gli sforzi delle redazioni (nella produzione di contenuti) con una strategia editoriale supportata da dati relativi ai volumi di ricerca delle parole-chiave, ai trend stagionali e ai principali topic e buzz social.

Questo approccio SEO-driven applicato ai siti editoriali e portali web permette di ottimizzare ai massimi livelli il lavoro delle redazioni, portando online e posizionando quei contenuti editoriali che gli utenti stanno cercando e vogliono leggere.

La mia lunga esperienza come SEO Manager per alcuni tra i più importanti siti web italiani mi permette di offrire servizi SEO per siti editoriali e blog, coprendo tutte le esigenze di Search Engine Optimization che nascono per la gestione di siti con alti volumi di traffico web.

SEO per siti redazionali e blog

Cosa faccio come consulente SEO per siti editoriali, blog e portali web:

Analisi SEO

  • Analisi della situazione di partenza: ricerche preliminari per determinare la natura e la portata dell’attività online e del sito web;
  • Web audit: studio degli elementi on-site finalizzati alla ricerca, analisi di tutti gli elementi on-page (struttura, layout, responsività e codice) che generano errori e problemi di posizionamento o che sono comunque migliorabili al fine di una corretta ottimizzazione del sito, compreso il porting degli url dal “vecchio” al nuovo sito in caso di restyling.

Search Intelligence

  • Ricerca del key-topic e delle keyword: volume di ricerca stimato, competitività delle keyword, analisi dell’intento delle parole chiavi più pertinenti;
  • Analisi competitiva: analisi sulla presenza di ricerca dei principali concorrenti e delle loro keyword per stimare la difficoltà e i tempi necessari per ottenere il posizionamento desiderato, il traffico generabile e il ROI;
  • Identificazione dei contenuti più linkati: analisi generale per scoprire i contenuti più popolari del sito, dei siti concorrenti e le sorgenti di traffico sui quali sono stati condivisi e linkati;
  • Identificazione dei trend: analisi dei nuovi contenuti online che hanno la potenzialità di definire un trend e che sono quindi sfruttabili per operazioni di content marketing;
  • Analisi delle relazioni online: ricerca delle connessioni online del sito per analizzare le sorgenti che generano valore e per identificare potenziali nuove partnership per condividere contenuti e link.

Definizione della strategia editoriale e Content Management

  • Definizione degli obiettivi , delle attività da svolgere e delle tempistiche per raggiungerli;
  • Architettura dell’informazione: ottimizzazione dell’albero di navigazione e della struttura degli url per raggiungere l’ottimale efficienza Seo;
  • Content Strategy: definizione delle linee guida Seo per i contenuti al fine di raggiungere la massima ottimizzazione semantica, il più alto traffico web generabile dai motori di ricerca, l’ottimale condivisione online degli articoli e la linkabilità tra gli stessi;
  • Definizione di un calendario redazionale per la produzione di contenuti editoriali sulla base delle attività di Search Intelligence svolte;
  • Definizione dell’audience del sito e sviluppo di relazioni per la diffusione di contenuti.

Ottimizzazione SEO on-page

  • Ottimizzazione dell’architettura dell’informazione, dell’albero di navigazione e della struttura degli url per raggiungere l’ottimale efficienza Seo;
  • correzione ed ottimizzazione di tutti gli elementi on-page (struttura, layout, responsività e codice) che generano errori e problemi di posizionamento o che sono comunque migliorabili al fine di una corretta ottimizzazione del sito, compreso il porting degli url dal “vecchio” al nuovo sito.

Posizionamento SEO off-page

Posiziono blog e siti web redazionali con una attività di SEO off-page e campagne di link popularity completamente White Hat e in outreach, che seguono le linee guida impartite da Google per evitare qualsiasi tipo di penalizzazione ed hanno queste caratteristiche:

  • Qualità delle fonti: link e citazioni da fonti autorevoli e affidabili, selezionate sulla base di molteplici fattori che ne garantiscono la qualità, primo tra tutti la reputazione del sito che linka;
  • Pluralità delle fonti: i link da differenti tipologie di fonti, come siti, blog, forum, directory di settore, social network e quant’altro necessario per aumentare l’autorevolezza e il traffico del tuo sito web;
  • Coerenza e rilevanza del contenuto: quanto più possibile, i backlink proverranno da fonti web tematicamente inerenti al vostro business e in linea con gli argomenti correlati al proprio settore di pertinenza.

Training SEO

Per esperienza personale conosco molto bene la sfida insita nella formazione SEO di diverse figure professionali. Negli ultimi 10 anni ho fornito consulenza e training SEO a moltissimi clienti, dai proprietari di piccoli siti eCommerce fino alle grandi redazioni editoriali.

Il training SEO è rivolto a:

  • Dirigenti: per fornire una panoramica sulla Search Engine Optimization e su come influisce sulla strategia aziendale;
  • Programmatori: per sviluppare codice seguendo le linee guida di Google e le best pratice della SEO;
  • Marketers: per spiegare come la SEO, il Content Marketing e il Social Marketing si inseriscono in un programma di marketing globale.
  • Redattori di contenuti: per informarli sulle tecniche di copywriting che aumentano il valore di SEO.